Ryanair lancia la programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia


L’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary, ha presentato oggi alla stampa la programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia. In totale, saranno 37 le nuove rotte verso destinazioni nazionali e internazionali che permetteranno al vettore irlandese di trasportare un totale di 39 milioni di passeggeri all’anno in 29 aeroporti italiani, con una crescita del 5%.
La compagnia aerea ha inoltre annunciato l’avvio di due  nuove rotte dall’Aeroporto di Crotone per Milano Bergamo e Pisa, che saranno operative durante la stagione estiva 2018.
O’Leary, CEO di Ryanair, ha affermato: “Siamo lieti di lanciare la più grande programmazione di sempre dall’Italia per l’inverno 2018/2019, con 37 nuove rotte e più voli su 18 rotte esistenti, che permetteranno di trasportare 39 milioni di passeggeri in 29 aeroporti italiani con una crescita del 5%. I clienti e visitatori italiani possono prenotare da oggi le proprie vacanze per la stagione invernale 2018/2019, con tariffe ancora più basse. Non c’è momento migliore per prenotare un volo Ryanair.

Queste nel dettaglio le nuove rotte operative all’avvio della stagione invernale 2018/2019:

Milano BGY – Amman
Milano BGY – Faro
Milano BGY – Tangeri
Milano BGY – Palma
Milano MXP – Kaunas
Milano MXP – Tenerife
Roma CIA – Aqaba
Roma CIA – Baden Baden
Roma CIA – Palma
Bologna – Amman
Bologna – Kaunas
Bologna – Alicante
Bologna – Manchester
Bologna – Porto
Pisa – Praga
Pisa – Danzica
Palermo – Colonia
Palermo – Valencia
Catania – Marrakech
Catania – Siviglia
Bari – Dublino
Napoli – Marrakech
Napoli – Copenaghen
Cagliari – Baden Baden
Cagliari – Porto
Cagliari – Siviglia
Cagliari – Valencia
Cagliari – Dusseldorf Weeze
Cagliari – Varsavia Modlin
Brindisi – Memmingen
Brindisi – Verona
Pescara – Malta
Venezia Treviso – Siviglia
Venezia Treviso – Vilnius
Venezia Treviso – Gran Canaria
Venezia Treviso – Amburgo
Venezia Treviso – Manchester

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Ryanair
Foto di Carlo Dedoni