Saab: il velivolo AEW&C Global Eye completa il suo primo volo


Saab ha completato con successo il primo volo del velivolo GlobalEye a Linköping, in Svezia.
Il GlobalEye, la nuova piattaforma Airborne Early Warning & Control di Saab,  è decollato alle 12.52 locali del 14 marzo 2018, dall’aerodromo di Saab. L’aeroplano, basato sul un Bombardier Global 6000 modificato, ha effettuato un volo di prova di 1 ora e 46 minuti raccogliendo numerosi dati di volo utilizzando la suite di strumentazione di bordo. Questi dati vengono quindi utilizzati per verificare le prestazioni dell’aeromobile e le relative analisi. Il primo volo è stato preceduto da una serie di prove a terra con prove di rullaggio ad alta e bassa velocità.

Il primo decollo del GlobalEye (foto Saab)

“Il primo volo è il secondo importante traguardo per il programma GlobalEye in un brevissimo arco di tempo. Ancora una volta abbiamo dimostrato che stiamo rispettando i nostri impegni e che siamo in linea con la nostra produzione del sistema di sorveglianza swing-role più avanzato al mondo”, ha affermato Anders Carp, vicepresidente senior e responsabile dell’area operativa di Saab Surveillance.
“Il volo di oggi è andato come previsto, con il livello di prestazioni corrispondente alle nostre elevate aspettative. La maneggevolezza del velivolo era esattamente quella previsto ed è stato un vero piacere per me volarci”, ha detto Magnus Fredriksson, pilota sperimentale di Saab.
Il primo volo è avvenuto tre settimane dopo che Saab ha svelato l’aereo GlobalEye ai media per la prima volta lo scorso 23 febbraio 2018. Il GlobalEye combina la sorveglianza aerea, marittima e terrestre in un’unica soluzione. Il sistema offre una gamma completa di sofisticati sensori, tra cui il potente nuovo radar a portata estesa (Erieye ER), integrato con il velivolo di ultra-lungo raggio Global 6000, noto per la sua versatilità e le caratteristiche di volo.
Il cliente di lancio di GlobalEye è l’Esercito degli Emirati Arabi Uniti, dove è noto come Swing Role Surveillance System (SRSS). L’ordine iniziale è stato effettuato a novembre 2015.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Saab
Foto: Saab