Aeroporto di Bologna: nei primi tre mesi del 2018 la crescita sfiora il 10%

A marzo i passeggeri transitati dall’Aeroporto Marconi di Bologna sono stati 656.205, con un incremento del 6,6% sullo stesso mese del 2017. Un dato che, come spiega una nota, è stato peraltro influenzato dall’impatto delle cancellazioni legate al maltempo e alle nevicate nella prima settimana del mese.
Nel dettaglio, a marzo 2018 i passeggeri su voli internazionali sono stati 502.822 e quelli su voli nazionali 153.383. Praticamente invariati (+0,6%) i movimenti aerei, che sono stati 5.333, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 5,6% per un totale di 3.637 tonnellate.
Le tre destinazioni preferite di marzo troviamo, nell’ordine: Catania, Roma Fiumicino e Madrid. Seguono, nella classifica mensile: Parigi Charles de Gaulle, Francoforte, Barcellona, Londra Heathrow, Palermo, Amsterdam e Monaco. Da segnalare, in particolare, i forti incrementi di passeggeri su Parigi e Amsterdam, dovuti all’aumento di frequenze su Bologna del gruppo Air France – Klm.
Nel primo trimestre del 2018 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati 1.797.547, con una crescita del 9,8% sullo stesso periodo del 2017. I movimenti sono stati 14.917, con una crescita del 4,2%. Le merci totali registrano una lieve flessione (-1,0%) con 10.191 tonnellate trasportate.

 

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna
Foto di copertina di Carlo Dedoni