SAGAT: nonostante l’abbandono di Alitalia crescono i voli sulla rotta Torino – Napoli

In una nota successiva all’annuncio del nuovo volo Torino – Napoli annunciato oggi da Volotea, SAGAT – società di gestione dell’Aeroporto di Torino – esprime in una nota la propria soddistazione sulla crescita dei collegamenti in questa importante direttrice di traffico.
“In seguito alla decisione di Alitalia di interrompere il collegamento Torino-Napoli a partire dal 1 giugno, SAGAT    si è messa immediatamente al lavoro per favorire l’ingresso di nuovi vettori che potessero servire il grande bacino di utenza business e turistica che storicamente si muove su questa direttrice.” Si legge in una nota della società.
Sono tre le compagnie che garantiranno i collegamenti tra il capoluogo piemontese e quello campagno: Blue Air, che già opera sulla rotta con 13 voli settimanali e a partire dall’11 giugno aggiungerà ulteriori tre frequenze; easy Jet, che dal 3 settembre collegherà le due città con un volo giornaliero; Volotea, che a partire dal 17 settembre collegherà Torino e Napoli, arrivando ad operare 6 frequenze settimanali dal 18 ottobre.
“In brevissimo tempo viene quindi completamente ristabilita e incrementata l’offerta di collegamenti tra Torino e Napoli, che vedrà tre vettori operare sulla tratta complessivamente 29 collegamenti settimanali, in aumento del 4% rispetto all’attuale offerta, a tutto vantaggio di passeggeri e aziende che potranno beneficiare di una maggiore scelta di compagnie e tariffe.” Conclude la nota di SAGAT.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa SAGAT
Foto di copertina di Carlo Dedoni