Airbus presenta le ultime novità al Farnborough International Air Show


Airbus SE è presente al Farnborough International Airshow 2018 con un ampio portafoglio di prodotti e servizi innovativi. Attraverso una mostra statica e voli dimostrativi, Airbus esibirà la propria gamma di aerei commerciali, che hanno una capacità variabile da 100 a oltre 600 posti. La mostra statica prevede l’esposizione di due A220-300 (un aeromobile adibito ai test e un aereo del vettore airBaltic), a fianco del più piccolo A220-100. Questi nuovi modelli si sono da poco uniti alla famiglia di aeromobili a corridoio singolo di Airbus, in seguito al recente accordo che ha visto Airbus acquisire una quota di maggioranza nel programma di aeromobili da 100 a 150 posti. Nella giornata di mercoledì sarà esposto anche un A321neo. Gli ultimi modelli widebody di Airbus, l’A330-900neo e l’A350-1000, parteciperanno per la prima volta ai voli dimostrativi organizzati a Farnborough. L’A330neo, che presenta nuove ali migliorate e motori di ultima generazione, entrerà in servizio nel 2018; dal canto suo, l’A350-1000 è dotato delle tecnologie aerodinamiche più recenti e avanzate, in grado fornire livelli di efficienza senza pari sulle rotte di lungo raggio. Saranno esposti anche un A330-900neo del cliente di lancio TAP Air Portugal e un A350-1000 del vettore di lancio Qatar Airways. Per quanto riguarda gli aeromobili di grandi dimensioni, nella seconda metà della settimana Airbus metterà in mostra un A380 del vettore charter Hi Fly, che è diventato di recente operatore dell’aeromobile a doppio ponte.
Airbus Helicopters presenta a Farnborough diversi prodotti e soluzioni, oltre ai risultati principali delle attività di ricerca e di sviluppo nel campo dei droni. Nell’area espositiva ci sarà un elicottero H125 monomotore equipaggiato con speciali sensori e un kit di telemetria, che consentono di trasmettere in tempo reale le prestazioni del pilota e dell’aeromobile nel corso dei programmi di addestramento. L’elicottero sarà consegnato durante l’Airshow a QinetiQ, per essere utilizzato dalla scuola britannica per piloti collaudatori Empire Test Pilots’ School. I visitatori di Farnborough potranno inoltre vedere un modello in scala reale del drone ad ala volante VSR700, che offre alle navi militari una capacità di sorveglianza che arriva oltre l’orizzonte.
Airbus Defense and Space presenta la propria gamma di prodotti per il mercato della difesa: un A400M con i colori della Royal Air Force parteciperà ai voli dimostrativi e potrà essere visitato all’interno dell’area espositiva statica. Sarà in mostra anche Zephyr, il drone stratosferico di Airbus ad alimentazione mista solare-elettrica, che detiene il record mondiale di volo in altezza e abbina i vantaggi di un satellite con la flessibilità e la persistenza di un drone. Airbus inoltre presenta la propria rete di comunicazioni sicure e le soluzioni di cybersecurity all’interno della “bolla” interattiva che si trova nel suo padiglione. Sarà molto presente anche la divisione aerospaziale del gruppo, in particolare attraverso il programma di sorveglianza ambientale Copernicus, i cui satelliti Sentinel sono progettati e realizzati da Airbus. All’interno dell’area “Space Zone” Airbus esporrà il prototipo del rover ExoMars, che si muoverà sulla superficie di Marte ricreata appositamente in una simulazione. Anche la soluzione di comunicazione aerea “Network for the Sky” sarà presentata al pubblico per la prima volta.
La “bolla” interattiva posizionata nel Padiglione illustrerà quattro grandi temi sui quali Airbus sta attualmente lavorando. Lo spazio dal titolo “Future of Flight” mostrerà in che modo Airbus stia migliorando i propri prodotti per dar forma al futuro della mobilità, con aeromobili quali l’A321LR, a corridoio singolo, destinato a nuovi mercati per il lungo raggio, l’elicottero H160 e i progetti di mobilità urbana aerea quali Vahana e CityAirbus. Lo spazio “Secure World” presenta la visione di Airbus per quanto riguarda il settore difesa e sicurezza e, in particolare, i sistemi connessi della famiglia Future Air Power, progettati per combattere le minacce di domani. Lo spazio “From Data to Insight” mostra in che modo Airbus utilizzi la potenza dei dati mediante iniziative digitali, quali la piattaforma dati Skywise. Un altro spazio espositivo darà rilievo alle iniziative lanciate da Airbus per creare un futuro sostenibile, a fianco dei suoi più importanti partner e stakeholder. Fra i progetti vi è anche il dimostratore alare “Blade” con ala a flusso laminare sviluppato nell’ambito del programma di ricerca europeo Clean Sky.
L’International Air Show di Farnborough si svolge dal 16 al 22 luglio 2018.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus