Quattro milioni di passeggeri nei primi sei mesi dell’anno per l’Aeroporto Marconi di Bologna


Sono stati 783.806, con un incremento del 3,2% sullo stesso mese del 2017, i passeggeri che a giugno hanno volato da o per l’Aeroporto Marconi di Bologna. E’ il miglior giugno della storia dello scalo, con una media di oltre 26 mila passeggeri al giorno tra arrivi e partenze.
Nel dettaglio, i passeggeri su voli internazionali sono stati 602.375, mentre quelli su voli nazionali sono stati 181.431. In lieve flessione (-1,6%) i movimenti aerei, che sono stati 6.073, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato rallentamento del 7,7%, per un totale di 3.381 tonnellate.
Le tre destinazioni più “gettonate” di giugno sono state: Catania, Barcellona e Londra Heathrow. Nella “top ten” mensile ci sono anche: Roma Fiumicino, Parigi Charles de Gaulle, Francoforte, Madrid, Palermo, Amsterdam e Londra Stansted.
Nel primo semestre del 2018 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati 4.026.347, con una crescita del 5,3% sullo stesso periodo del 2017. I movimenti sono stati 32.430, con una crescita dell’1,0% sull’anno precedente. Tale andamento conferma un fenomeno presente da tempo a livello di industria come a Bologna, con la crescita della componente passeggeri significativamente superiore a quella dei movimenti aerei, indice di migliore utilizzo della capacità da parte delle compagnie aeree e di maggiore efficienza nell’utilizzo delle infrastrutture aeroportuali.
Le merci totali registrano una lieve flessione (-3,7%) con 20.056 tonnellate trasportate.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna
Foto di copertina di Carlo Dedoni