Debuttano ad Orlando i nuovi business jet Praetor 500 e Praetor 600 di Embraer


Embraer ha presentato oggi i  suoi business jet di medie dimensioni Praetor 500 e Praetor 600 in occasione di un evento aziendale presso l’aeroporto executive di Orlando, dove dal 16 al 18 ottonre si terrà a ottobre l’NBAA-BACE 2018, la convenzione ed esibizione dedicata all’aviazione d’affari organizzata dalla National Business Aviation Association statunitense. E proprio durante l’NBAA-BACE i nuovi Praetor 500 e Praetor 600 saranno esposti in modalità statica.
“Il Praetor 500 e il Praetor 600 sono aerei rivoluzionari per l’imprenditore, per il pioniere, per l’innovatore,” ha dichiarato Michael Amalfitano, presidente e CEO di Embraer Executive Jets. “I Praetor sono velivoli certamente in linea con il loro nome, aprendo la strada alla ridefinizione delle caratteristiche di quello che un aereo midsize e super-midsize presenti sul mercato. L’introduzione di questi aerei supporta la nostra visione di affascinare i nostri clienti e fornire loro un valore superiore e la migliore esperienza nel settore.”
E nel lanciare sul mercato i suoi due nuovi jet, Embraer sottolinea una delle loro caratteristiche principali: l’autonomia senza precedenti nella loro categoria. Il Praetor 600 sarà il business jet di medie dimensioni con la maggiore autonomia che consentirà voli senza scalo tra Londra e New York. Il Praetor 500 invece, sarà il velivolo di medie dimensioni più veloce, in grado di raggiungere l’Europa dalla costa occidentale degli Stati Uniti con una sola fermata. Con quattro passeggeri e riserve IFR NBAA, il Praetor 600 avrà una capacità intercontinentale di 3.900 miglia nautiche (7.223 km), mentre il Praetor 500 avrà un’autonomia transcontinentale di 3.250 miglia nautiche (6.019 km).

La cabina interna del Preator 500 (foto Embraer)

“I nuovi Praetor 500 e Praetor 600 saranno gli aerei più dirompenti e tecnologicamente avanzati per entrare nelle categorie di medie e grandi dimensioni,” ha dichiarato Luciano Froes, responsabile marketing di Embraer Executive Jets. “Differenti per design e dirompenti per scelta, questi nuovi velivoli offriranno la migliore esperienza al cliente con una combinazione ineguagliata di prestazioni, comfort e tecnologia.”
Tecnologia avanzata che caratterizzerà anche la cabina, a partire dall’innovativo Upper Tech Panel  che mostrerà le informazioni sui voli e offrirà funzionalità di gestione della cabina disponibili anche sui dispositivi personali tramite il sistema Honeywell Ovation Select. La connettività ad alta velocità e ad alta capacità di bordo sarà disponibile tramite il sistema Ka-band di Viasat con velocità fino a 16Mbps e IPTV, un’altra esclusiva del settore per i jet questa categoria.

La cabina interna del Praetor 600 (foto Embraer)

“Essendo i soli jet di medie e medie dimensioni con tecnologia Fly-by-Wire completa e riduzione attiva della turbolenza,” spiega Embraer nella nota di presentazione dei nuovi business jet, “i passeggeri potranno godere del volo più fluido possibile, completato dalla migliore quota cabina del settore, 5.800 piedi, per il massimo comfort dei passeggeri. Per celebrare questi nuovi velivoli, Embraer sta anche introducendo la nuova versione interna in stile Bossa Nova.”
Jay Beever, responsabile Interior Design di  Embraer Executive Jets ha sottolinea: “Ispirati dal nostro patrimonio brasiliano, gli interni Bossa Nova delizieranno i clienti dei Praetor con il loro ambiente elegante e distintivo. Con il comfort personale come elemento chiave del design, l’Embraer DNA Design renderà un’esperienza passeggeri senza precedenti nei jet Praetor. Sulla base dell’ergonomia e dell’artigianato superiore, lo stile personale di ogni cliente si rifletterà in tutta la cabina degli aerei.”
I jet Pretor dispongono dell’avanzato deck di volo Rockwell Collins ProLine Fusion con il primo display meteo verticale del settore, un sistema di  situational awareness  in stile controllo del traffico con ADSB-IN e la capacità radar di prevedere il fenomeno dei wind shear. Sui cockpit dei jet Praetor saranno offerte opzioni che includono il sistema di visione migliorata Embraer (E2VS) with a Head-up Display (HUD) e un Enhanced Video System (EVS), un Inertial Reference System (IRS) e un Synthetic Vision Guidance System (SVGS).
Attualmente i nuovi jet Praetor sono in fase di sviluppo: il Praetor 600 dovrebbe essere certificato ed entrare in servizio nel secondo trimestre del 2019, seguito dal Praetor 500 nel terzo trimestre del 2019.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e immagini: Ufficio Stampa Embraer