Avolon sigla un ordine fermo per 100 aeromobili Airbus della Famiglia A320neo


A Dublino, Avolon, società di leasing con sede in Irlanda, ha siglato un ordine per 75 Aeromobili A320neo e 25 A321neo. L’accordo costituisce il più grande ordine singolo per aeromobili Airbus da parte della società irlandese specializzata nei lesing aeronautici. L’accordo porta il totale degli ordini di Avolon per gli aeromobili Airbus a 284 (240 a corridoio singolo e 44 widebody) inclusi l’A321neo, l’A330neo e l’A350 XWB.
“Il nostro ordine per 100 aeromobili della Famiglia A320neo si basa sulla nostra posizione di leader nel settore e riflette la nostra ambizione di diventare leader globale. Continuiamo ad assistere a una forte domanda da parte dei nostri clienti per la famiglia A320neo a livello globale, e questo è coerente con le nostre ricerche di mercato e con le previsioni relative alle flotte a livello globale. L’ordine conferma la nostra fiducia nelle previsioni di mercato a medio termine e nelle grandi prospettive di crescita per la nostra attività e per i nostri azionisti”, ha dichiarato Dómhnal Slattery, CEO di Avolon.
“Questo ordine sottolinea l’appetito del mercato per l’efficienza, l’affidabilità e il richiamo nei confronti dei passeggeri esercitato dalla nostra Famiglia A32neo”, ha dichiarato Christian Scherer, Chief Commercial Officer di Airbus. “La Famiglia A320 è una risorsa a prova di futuro per investitori e vettori. Il recente successo di Avolon è una testimonianza della dedizione della sua leadership al nostro settore. Il suo impegno con Airbus riflette le sue profonde intuizioni di mercato. Sono impaziente di estendere ulteriormente le nostre relazioni”.
Il nuovo ordine per 100 aeromobili, insieme ai 22 aeromobili a corridoio singolo e ai quattro widebody già consegnati, portano il backlog Airbus di Avolon a 258, il più grande di qualsiasi altra società di leasing.  I dati di Avolon comprendono gli ordini di Hong Kong Aviation Capital e della ex “CIT Leasing”.

 

 

Redattore: Elisabetta Puggioni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus
Foto di copertina di Salvatore Cossu