Accordo tra Airbus Helicopters e Ungheria per nuovi elicotteri militari e cooperazione industriale

Il Ministero della Difesa ungherese ha ordinato sedici elicotteri multiruolo Airbus Helicopters H225M dotati del sistema di gestione delle armi HForce. Insieme agli elicotteri, Airbus fornirà anche un ampio pacchetto di formazione e supporto per garantire all’Ungheria il massimo livello di disponibilità operativa degli aeromobili.
Gli H225M selezionati dal governo dell’Ungheria saranno dotati di capacità di comunicazione all’avanguardia e saranno utilizzati per missioni di trasporto, ricerca e il soccorso in teatro operativo (Combat-SAR) e operazioni speciali.
Gli H225M sono equipaggiati con una avionica avanzata, autopilota a quattro assi e dispongono di una notevole autonomia che, unitamente alla spaziosa cabina in grado di accogliere fino a 28 militari, consentono il loro utilizzo in vari profili di missione. La capacità di carico dell’elicottero inoltre consente il trasporto di armamenti aria-superficie e sistemi per la guerra elettronica. L’elicottero ha una capacità ognitempo supportata dalla sua compatibilità con gli occhiali per la visione notturna (NVG).
Oltre al contratto per i nuovi elicotteri, Airbus Helicopters e il governo ungherese hanno firmato un accordo quadro per stabilire una cooperazione industriale per progetti di aviazione a lungo termine che si concentreranno inizialmente sulla produzione di alcune parti meccaniche di alta precisione per sistemi dinamici per il settore elicotteristico. Questo progetto fa parte del programma di sviluppo delle forze armate “Zrinyi 2026” che sostiene gli obiettivi di sicurezza nazionale dell’Ungheria nello sviluppo di capacità di difesa indipendenti.
“Questa partnership è in linea con la strategia di cooperazione europea di Airbus e dimostra il nostro impegno ad accelerare la nostra collaborazione con una delle economie in più rapida crescita d’Europa”, ha dichiarato Bruno Even, amministratore delegato di Airbus Helicopters. “Questo progetto è stato reso possibile grazie alla competenza industriale e all’impegno per l’innovazione dimostrati dall’Ungheria, che ora prospereranno assieme alla catena di fornitura globale di Airbus.”
L’accordo intende creare un impianto sostenibile e integrato all’interno del network Airbus. La nuovissima unità di produzione inizierà con la costruzione di parti meccaniche che poi verranno consegnate per l’assemblaggio delle componenti delle parti dinamiche che saranno poi installate sui vari elicotteri della gamma Airbus. L’accordo inoltre prevede di stabilire una catena di approvvigionamento locale che verrà qualificata per svolgere determinati compiti per il trattamento delle superfici.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus Helicopters
Foto © Anthony Pecchi/Airbus Helicopters