Cirrus presenta la nuova generazione di Vision Jet


Cirrus Aircraft ha annunciato nei giorni scorsi il lancio della nuova generazione del suo Vision Jet –  denominata ‘G2‘ – con migliori prestazioni, maggiore comfort e sicurezza applicate sul primo “personal jet” monomotore al mondo.

Con una maggiore altitudine di crociera, maggiori velocità e autonomia, il nuovo sistema Perspective Touch + di Garmin, il primo Autothrottle della categoria, connettività Flight Stream e molto altro, il G2 sarà equipaggiato con innovative tecnologie che miglioreranno l’esperienza per i passeggeri e gli equipaggi.
“Quella di Cirrus Aircraft è una storia di innovazioni inarrestabili”, ha dichiarato Pat Waddick, presidente, Innovation & Operations. “Proprio come negli ultimi vent’anni di rivisitazione della serie SR con miglioramenti costanti in termini di prestazioni, sicurezza e comfort, il Vision Jet G2 rappresenta il culmine di quello stesso spirito di innovazione. Questo velivolo è l’ennesimo cambio di rotta dell’aviazione personale ed è reso possibile dal team di livello mondiale che abbiamo in Cirrus Aircraft.”
Un inviluppo di volo allargato fino a FL310 (31.000 piedi) consente al G2 di accedere ai livelli di volo di minima separazione verticale ridotta (RVSM) consentendo al Vision Jet G2 di superare le 1.200 miglia nautiche (2.200 km) di autonomia. Considerando una missione tipo, il G2 ora potrà caricare fino a 150 libbre addizionali di carburante per una missione di 800 miglia nautiche e superare la velocità di 300 nodi.
Altra grande novità del Vision Jet G2 è rappresentata dalla piattaforma di volo avanzata Perspective Touch + di Garmin (pronunciato “Perspective Touch Plus”). Grazie al nuovo hardware, una velocità di elaborazione più elevata e una maggiore risoluzione dello schermo, il sistema Perspective Touch + porta il flight deck del Vision Jet a un nuovo livello. Così come l’Autothrottle, sistema tipicamente presente sui business jet di fascia alta e sui velivoli per il trasporto commerciale. Questa tecnologia si integra con il pilota automatico e può regolare automaticamente la velocità dell’aeromobile per ogni fase del volo, riducendo il carico di lavoro e dando al pilota più tempo per concentrarsi su altre attività.
Le nuove funzionalità del Flight Stream infine semplificano l’esperienza del pilota creando connettività tra il dispositivo mobile personale e la piattaforma di volo, consentendo una vasta gamma di miglioramenti wireless tra cui trasferimenti di piani di volo, aggiornamenti di database, messaggi di testo e altro ancora.
Collettivamente, queste nuove funzionalità integrate sul G2 si aggiungono alle funzionalità della piattaforma di volo Vision Jet, tra cui 3D Synthetic Vision, SurfaceWatch allerta equipaggio integrato, datalink meteo, radar meteorologico attivo, ADS-B, comunicazioni via satellite, sistemi sinottici ed altro ancora.
Le Upgraded Intelligent Battery di True Blue Power completano i miglioramenti dell’aereo consentendo una migliore funzionalità di avviamento a freddo.
Progettata sulla base dell’esperienza di viaggio personale, la cabina del Vision Jet G2 rappresenta un nuovo standard in termini di comfort, spazio e produttività. Grazie a una nuova configurazione delle sedute, il G2 aggiunge raffinatezza con due lussuosi sedili in seconda fila realizzati artigianalmente e con una nuovissima consolle centrale con tavoli a scomparsa per un’esperienza di volo più produttiva. Al fine di migliorare l’ambiente della cabina, in fase di progettazione del G2 è stata posta grande attenzione sulle nuove funzionalità di riduzione del rumore. Tutti questi miglioramenti si uniscono alle già apprezzate doti di spaziosità e visibilità panoramica, le caratteristiche del design di Vision Jet.
La produttività e le opzioni di intrattenimento aumentano in quanto i passeggeri hanno accesso a prese di corrente USB e 110V, inoltre a un ampio monitor video offrirà una vasta gamma di opzioni di visualizzazione e intrattenimento anche dai propri dispositivi personali. La configurazione di posti a sedere per famiglie inoltre offre spazio per 5 adulti e 2 bambini, ogni posto in cabina è modulare e può essere riposizionato o rimosso rapidamente dal pilota, offrendo una ulteriore flessibilità che consente 25 possibili configurazioni di cabina.
Il Vision Jet ha ricevuto la certificazione FAA nel 2016 e ha inaugurato una nuova era nell’aviazione personale essendo stato il primo Personal Jet monomotore al mondo. Nel 2018, al Vision Jet è stato assegnato il premio più prestigioso in aeronautica: il Robert J. Collier Trophy. Con quasi 100 consegne a clienti di tutto il mondo, il personal jet di Cirrus verrà consegnato con la nuova configurazione G2 a partire da questo mese.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Cirrus Aircraft
Foto di copertina di Salvatore Cossu