Iniziata negli Stati Uniti la costruzione della linea di assemblaggio dell’Airbus A220

Lo scorso 16 gennaio è stata avviata ufficialmente la costruzione della linea di assemblaggio dell’Airbus A220 di Mobile, in Alabama, con una cerimonia di inaugurazione. La linea di assemblaggio permetterà di rispondere alla domanda crescente degli Stati Uniti per gli aeromobili della Famiglia A220, la nuova gamma di aeromobili commerciali di Airbus.
Tom Enders, CEO di Airbus, e Guillaume Faury, presidente di Airbus Commercial Aircraft, hanno presieduto la celebrazione e hanno accolto i circa 700 invitati, tra cui i dirigenti di Airbus e di altre aziende del settore, dipendenti della produzione di Airbus, autorità statali e nazionali e rappresentanti della comunità locale.
La nuova linea di assemblaggio, che è il secondo sito di produzione di aeromobili commerciali di Airbus negli Stati Uniti, sarà situato presso il sito Mobile Aeroplex di Brookley, adiacente alla linea di assemblaggio per i velivoli della Famiglia A320. Il sito sarà dedicato all’assemblaggio di aeromobili A220-100 e A220-300 destinati ai clienti statunitensi. L’inizio della produzione è previsto per il terzo trimestre del 2019, con la prima consegna di un A220 assemblato a Mobile prevista per il 2020. Il nuovo sito di assemblaggio per gli A220 sarà completato entro il prossimo anno.
“Airbus mantiene relazioni solide e durature con gli Stati Uniti, e gli aeromobili Airbus sono operati dai più grandi vettori statunitensi. Airbus è inoltre un partner importante di aziende e professionisti dell’industria aerospaziale degli Stati Uniti.” Spiega un comunicato del costruttore. “Negli ultimi tre anni, Airbus ha speso 48 miliardi di dollari negli USA, con centinaia di fornitori statunitensi in oltre 40 stati. Questo di traduce in oltre 275.000 posti di lavoro americani sostenuti da Airbus.”
Tra le sue strutture negli Stati Uniti, Airbus conta centri di ingegneria in Kansas e Alabama; un importante centro di formazione in Florida e, a breve, uno in Colorado; un centro di supporto materiale e una sede in Virginia; un impianto di assemblaggio della Famiglia A320 che assicura la consegna degli aeromobili in Alabama; un think tank innovativo (A3) in California; un’attività di analisi dei dati dei droni (Airbus Aerial) ad Atlanta, in Georgia; siti di produzione e assemblaggio di elicotteri in Texas e in Mississippi; una struttura di produzione satellitare (OneWeb) in Florida.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus
Foto di copertina di Salvatore Cossu