L’EASA emana una direttiva che sospende tutte le operazioni con Boeing 737 MAX nell’UE


In seguito al tragico incidente del volo ET302 della Ethiopian Airlines che ha coinvolto un Boeing 737 MAX 8, l’agenzia europea per la sicurezza aerea (European Aviation Safety AgencyEASA) ha pubblicato oggi una direttiva sull’aeronavigabilità, efficace dalle 19:00 UTC (le 20 ora italiana), che sospende tutte le operazioni di volo di tutti gli aeromobili Boeing modello 737-8 MAX e 737-9 MAX in Europa. L’agenzia spiega che tale decisione è stata presa a puro scopo precauzionale.
Inoltre, l’EASA ha pubblicato una direttiva sulla sicurezza, con effetto a partire dalle 19:00 UTC, che sospende tutti i voli commerciali effettuati con i sopraccitati modelli da operatori extra UE in partenza o con destinazione verso un paese dell’UE o tra due paesi UE.
“L’inchiesta sugli incidenti è condotta dalle autorità etiopiche con il supporto del National Transportation Safety Board statunitense, in quanto l’aeromobile è stato progettato e costruito negli Stati Uniti.” Spiega una nota dell’agenzia europea. “L’EASA ha offerto la propria assistenza a sostegno dell’indagine sull’accaduto. L’EASA analizza continuamente i dati non appena disponibili. L’inchiesta sull’accaduto è attualmente in corso ed è troppo presto per trarre conclusioni sulla causa dell’incidente.”

 

 

 

Redattore: Elisabetta Puggionu

Fonte della notizia: Ufficio Stampa EASA
Foto di copertina di Salvatore Cossu