Aeroporto di Torino: il CdA di SAGAT approva il bilancio 2018


Il Consiglio di Amministrazione di SAGAT S.p.A., società che gestisce l’Aeroporto di Torino, ha approvato il progetto di bilancio consolidato del Gruppo SAGAT 2018 e il bilancio di esercizio della capogruppo.
“Il Valore della Produzione del Gruppo SAGAT, al netto dei contributi e dei ricavi da personale distaccato, è ammontato nel 2018 a 66 milioni 292 mila euro, in calo di 3 milioni 683 mila euro, pari al 5,3% rispetto a quello dell’esercizio precedente.” Spiega un comunicato dell’azienda. “L’EBITDA (Earning Before Interest Taxes Depreciation & Amortization) del Gruppo relativo al 2018 è stato positivo per 15 milioni 509 mila euro e pari al 23,4% del Valore della Produzione. L’esercizio 2018 si è chiuso con un Utile Netto del Gruppo pari a 7 milioni 689 mila euro, in riduzione di 3 milioni 498 mila euro rispetto all’anno precedente.”
Nel 2018 il Gruppo SAGAT ha effettuato investimenti per 6 milioni 833 mila euro che hanno riguardato interventi infrastrutturali e di riqualifica mirati ad aumentare la qualità dei servizi offerti, a mantenere gli elevati standard di sicurezza dell’aeroporto e a migliorare l’esperienza dei passeggeri nello scalo.
La Posizione Finanziaria Netta si è attestata sul valore positivo di 14 milioni 524 mila euro.
“L’Aeroporto di Torino ha superato per il secondo anno consecutivo la soglia dei 4 milioni di passeggeri (4.084.923), in calo di 91.633 unità rispetto all’anno precedente, nonostante la crescita del traffico di linea internazionale del 2,2%.” Spiega il comunicato stampa in riferimento all’andamento del traffico sullo scalo. “Nei primi due mesi del 2019 l’Aeroporto di Torino ha riportato un incremento di traffico pari al 4,8% rispetto al primo bimestre 2018.”
Il Consiglio di Amministrazione ha convocato l’Assemblea degli Azionisti il 30 aprile e il 17 maggio 2019, rispettivamente in prima convocazione e seconda convocazione, per deliberare l’approvazione del Bilancio di esercizio 2018.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa SAGAT
Foto di copertina di Carlo Dedoni