Presentata a Cagliari l’edizione 2019 del forum CONNECT


E’ stata presentata stamattina, presso la Presidenza della Regione Sardegna, l’edizione 2019 di CONNECT, il forum sullo sviluppo delle rotte che verrà ospitato a Cagliari dal 5 al 7 giugno prossimi. CONNECT è un evento B2B in cui vettori aerei, tour operator, gestori aeroportuali e stakeholder del sistema del trasporto aereo commerciale si incontrano, esplorano mercati e opportunità e sviluppano nuove strategie commerciali.
Gli incontri si terranno nella suggestiva location della Passeggiata Coperta del Bastione di S. Remy, messa a disposizione dal Comune di Cagliari dopo una lunga chiusura per lavori di restauro.
Soddisfatto il presidente della Regione, Christian Solinas, che nell’incontro di presentazione con la stampa ha spiegato come CONNECT rappresenti di fatto una grande opportunità per Cagliari e la Sardegna. Secondo il presidente Solinas la strada dello sviluppo economico dell’isola si lega indissolubilmente allo sviluppo del settore turistico che dovrà puntare sempre più su internazionalizzazione e destagionalizzazione dei flussi. Per raggiungere questi risultati è quindi necessario che la Sardegna sia accessibile nell’arco dei dodici mesi, e lo sia in maniera agevole e conveniente per tutti, presentandosi sul mercato internazionale con un’offerta di collegamenti aerei e navali adeguati.
D’accordo con il presidente anche l’assessore regionale al Turismo, Gianni Chessa, secondo il quale la crescita dei flussi turistici rappresenta una sfida possibile per la Sardegna, anche grazie a grandi eventi come CONNECT che hanno una portata storica per il territorio. Nel suo intervento Chessa ha sottolineato l’importanza di unire le forze tra istituzioni e operatori del settore al fine di perseguire un obiettivo comune: e proprio il forum CONNECT è il risultato della collaborazione tra il gestore dell’Aeroporto di Cagliari (SOGAER), la Regione Sardegna e il Comune di Cagliari.
Non ha nascosto la propria soddisfazione il neo-assessore regionale ai Trasporti, Giorgio Todde, che nel suo intervento ha auspicato una sempre maggiore collaborazione tra gli aeroporti isolani al fine di creare i presupposti operativi per la crescita del turismo in Sardegna.
Durante l’incontro, i vertici della SOGAER, il presidente Gabor Pinna e l’amministratore delegato Alberto Scanu, hanno messo in evidenza l’importanza di puntare sempre più sui mercati internazionali e come CONNECT rappresenti l’occasione giusta per presentare il Sud Sardegna ai decision maker di 80 operatori del settore del trasporto aereo. In particolare Pinna ha spiegato come già oggi un terzo dei passeggeri transitati per i tre scali aeroportuali sardi (circa 9 milioni in totale) viaggi sui voli internazionali. E le previsioni per gli anni a venire stimano ulteriori aumenti dei viaggi su scala globale e la possibilità per tutti gli aeroporti sardi di intercettare nuovo traffico. Per questo il presidente di SOGAER ha quindi auspicato che si continui ad investire per lo sviluppo delle infrastrutture affinché gli aeroporti sardi siano competitivi anche a livello tecnologico e possano essere strutturati ad accogliere un numero sempre maggiore di voli e di passeggeri.
“L’Aeroporto di Cagliari è uno scalo che negli ultimi anni sta registrando una costante crescita dei passeggeri nazionali e soprattutto internazionali.” Ha dichiarato Pinna. “Stiamo lavorando per costruire un network di destinazioni sempre più ampio che ci consenta di superare entro breve il traguardo dei 5 milioni di passeggeri annui. Per raggiungere questo risultato continuiamo ad investire sui mercati internazionali ed a sviluppare accordi commerciali con i principali vettori europei, con l’obiettivo di offrire una connettività pressoché globale ai viaggiatori. Una maggiore espansione dei collegamenti nel bacino del Mediterraneo e del Vicino Oriente rientrano nei nostri programmi. Ospitare il forum Connect ci rende dunque particolarmente orgogliosi, ma anche consapevoli dell’importanza che l’Aeroporto di Cagliari riveste nei mercati internazionali. Ricordiamo infatti che Cagliari è stata scelta per le sue potenzialità di ulteriore sviluppo. Per Cagliari e per la Sardegna tutta, Connect è una incredibile vetrina attraverso la quale presentarci al resto del mondo.”
“Siamo onorati di ospitare l’edizione 2019 di CONNECT a Cagliari in un momento estremamente positivo per il nostro aeroporto.” Ha commentato Scanu. “Negli ultimi anni SOGAER ha profuso un notevole impegno per offrire ai Sardi e ai visitatori un network di collegamenti diretti con le principali destinazioni in Italia e in Europa. Ci apprestiamo a festeggiare domani l’apertura della base di Volotea e ci prepariamo ad affrontare la stagione di picco estivo con stime di numeri da record. Le strategie che abbiamo attuato stanno portando a risultati eccellenti e non possiamo nascondere la nostra soddisfazione. Ma oltre alla soddisfazione c’è anche l’ambizione di poter fare ancora di più e meglio: ed ecco che un evento come il forum CONNECT rappresenta per noi un’occasione di ribalta internazionale unica nel suo genere che ci offrirà innumerevoli opportunità per far conoscere la nostra isola come meta turistica al resto del mondo. Siamo coscienti del fatto che la Sardegna ha già tutte le carte in regola per accogliere volumi di viaggiatori sempre più consistenti in tutte le stagioni dell’anno ed è in grado di competere su scala globale con i principali competitor internazionali del mercato leisure, tuttavia siamo consapevoli anche del fatto che i tempi sono ormai maturi per introdurre nuovi elementi per lo sviluppo del traffico business su tutti i mesi dell’anno.”

 

 

 

Articolo di Carlo Dedoni

Foto di Giuseppe Bassi – Sardegna in Volo