Pilatus fornirà alla Svezia sei PC-24 per i servizi di ambulanza aerea

L’organizzazione svedese di soccorso “Kommunalförbundet Svenskt Ambulansflyg” (KSA) ha scelto il jet Pilatus PC-24 come nuovo velivolo per i trasporti sanitari, ordinando sei velivoli con la configurazione di ambulanza aerea che inizieranno ad operare in Svezia dal 2021.
KSA è una organizzazione, mutualmente posseduta e finanziata da tutte e 21 le regioni svedesi, per garantire il soccorso e l’accesso alle strutture sanitarie del paese scandinavo.
Grazie alle sua caratteristiche che combinano la velocità del jet alla capacità di operare su piste corte, il PC-24 è una piattaforma particolarmente adatta alle missioni MEDEVAC e di soccorso sanitario che spesso richiedono agli operatori di intervenire in aree remote in tempi molto ristretti. Queste caratteristiche peculiari dell’aereo svizzero, unitamente alla cabina spaziosa e al portello di carico e scarico per i pazienti, sono stati i punti di forza della trattativa.
Il jet PC-24 era già stato selezionato per operazioni di ambulanza aerea dall’australiana Royal Flying Doctor Service.

 

 

 

Redattore: Elisabetta Puggioni 

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Pilatus
Foto di copertina di Salvatore Cossu