Pilatus presenta a Las Vegas la terza generazione del PC-12

Alla National Business Aviation Convention & Exhibition (NBAA-BACE) di Las Vegas, Pilatus ha svelato il suo nuovo velivolo turboprop di punta: il PC-12 NGX.
La terza generazione del velivolo PC-12 incorpora un motore migliorato, avionica più intelligente e una cabina completamente ridisegnata con finestrini più grandi.
Il cuore del nuovo PC-12 NGX è il motore turboprop PT6E-67XP di Pratt & Whitney Canada. Questo motore migliorato presenta sistemi di controllo elettronico dell’elica e del motore che include il FADEC, una novità mondiale in questo segmento di mercato. Inoltre, la nuova modalità a bassa velocità dell’elica si traduce in una significativa riduzione del rumore della cabina per un maggiore comfort per i passeggeri. Il nuovo motore a turboelica consente al PC-12 NGX di raggiungere una velocità di crociera massima di 290 KTAS (537 chilometri all’ora).
Il PC-12 NGX si presenta inoltre con una gamma di nuove funzionalità per il pilota: il sistema Advanced Cockpit Environment (ACE) di Honeywell ispirato al PC-24 offrirà una avionica più avanzata. Pilatus inoltre offrirà una esperienza di pilotaggio altamente professionale combinando la potenza di un dispositivo di controllo a cursore con la versatilità di un controller touchscreen intelligente. L’autothrottle digitale, ovvero la regolazione automatica della spinta, riduce il carico di lavoro del pilota per una maggiore sicurezza e garantisce l’ottimizzazione automatica della potenza in ogni fase del volo.
Per quanto riguarda la cabina, una delle novità più significative sono i finestrini, più grandi del 10% rispetto alle precedenti versioni del PC-12 per migliorare l’esperienza di viaggio del passeggero e fornire più luce naturale. La forma rettangolare dei nuovi finestrini, anch’essa derivata dal PC-24, e il rivestimento scuro del parabrezza creano una presenza distintiva per il PC-12 NGX.
La cabina completamente ridisegnata è disponibile in sei diversi interni BMW Designworks. I sedili passeggeri estremamente leggeri, appositamente sviluppati, offrono un’ergonomia ottimale con possibilità di inclinazione completa, se necessario. I sedili sono disposti in modo da offrire la massima libertà di movimento con più spazio per la testa grazie al rivestimento del padiglione ridisegnato. Il sistema di climatizzazione offre una distribuzione dell’aria migliore e più silenziosa.
Con il nuovo PC-12 NGX, gli intervalli di manutenzione programmata sono stati estesi a 600 ore di volo, il che offre un notevole risparmio sui costi. Anche il periodo tra una revisione e l’altra è stato aumentato da 4.000 a 5.000 ore, riducendo così ulteriormente i costi di funzionamento del PC-12 NGX, rendendolo il leader indiscusso della sua categoria.
Parlando alla presentazione a Las Vegas, Markus Bucher, CEO di Pilatus, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di presentare oggi il nuovo PC-12 NGX. Per mantenere la leadership del PC-12 nel mercato dell’aviazione generale, cerchiamo continuamente soluzioni innovative a beneficio della sicurezza, del comfort e della produttività dei nostri clienti. Il PC-12 NGX è una vetrina per la collaborazione tecnologica avanzata tra Pilatus, Pratt & Whitney Canada e Honeywell. Insieme, abbiamo preso il meglio e lo abbiamo reso ancora migliore. Inoltre, i nostri clienti non devono aspettare anni nel futuro per godere di questi vantaggi, il PC-12 NGX è qui oggi. ”
Il prezzo di base del PC-12 NGX nel 2020 è di 4.390.000 dollari USA, con velivoli equipaggiati per servizi executive offerti al prezzo di 5.369.000 dollari USA.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Pilatus Aircraft
Foto di copertina © Pilatus Aircraft Ltd – All rights reserved proprietary document