Gulfstream lancia il nuovo bizjet G700 a lunghissimo raggio

Gulfstream Aerospace Corp., una consociata interamente controllata da General Dynamics, ha presentato il suo nuovo velivolo ammiraglio di flotta, il Gulfstream G700. L’annuncio è avvenuto alla vigilia dell’edizione 2019 della National Business Aviation Association Convention & Exhibition in corso a Las Vegas. Durante l’evento, il presidente di Gulfstream, Mark Burns, ha svelato un modello in scala reale del G700 e ha mostrato un video dell’aereo in rullaggio nel quartier generale della Gulfstream a Savannah.
“Il Gulfstream G700 prende gli elementi migliori dai nostri prodotti più all’avanguardia e li unisce con le ultimissime innovazioni per creare un nuovo velivolo a tecnologia avanzata che ridefinisce la sicurezza, il comfort, l’autonomia e la velocità”, ha affermato Burns. “Questo annuncio è la più grande novità nella storia dell’aviazione business ed è il risultato degli investimenti effettuati da General Dynamics per sviluppare la tecnologia Gulfstream per i prodotti Gulfstream. Grazie ai nostri quasi 18.000 dipendenti in tutto il mondo, il G700 continua la lunga tradizione Gulfstream: alzare l’asticella per noi stessi e per il settore.”
Secondo i dati diffusi dal costruttore l’aeromobile vanta la cabina più alta, più ampia e più lunga del settore con autonomia di lunghissimo raggio e elevata velocità: il G700 infatti può volare per 7.500 miglia nautiche/13.890 chilometri a Mach 0,85 o 6.400 nm/11.853 km a Mach 0,90.
“La nuovissima cabina del G700 consente ai clienti di estendere il loro stile di vita personale e professionale ai loro aerei.” Spiega un comunicato di Gulfstream. “Con un massimo di cinque zone abitative, il G700 offre un ultragalley extra-large con una sala passeggeri o un compartimento per l’equipaggio; una sala da pranzo o per conferenze di sei posti; e una master suite con doccia. La Gulfstream Cabin Experience favorisce e migliora il benessere attraverso 20 finestre ovali panoramiche Gulfstream, le più grandi del settore; l’altitudine di cabina più bassa del settore, aria fresca al 100% e una cabina silenziosa.”
A tal proposito Burns ha affermato: “Gulfstream ha una lunga tradizione di ascolto dei nostri clienti e la cabina G700 è l’evoluzione di tale collaborazione. I clienti hanno condiviso quanto apprezzano la flessibilità e il comfort in cabina, il tutto senza compromettere i vantaggi con velocità e autonomia che si aspettano da Gulfstream. Il G700 offre tutto questo e molto altro. “

Tra le sue caratteristiche chiave il nuovo aeromobile del costruttore americano propone diverse novità riguardanti la cabina, come l’avanzatissimo sistema di illuminazione circadiana. La tecnologia sviluppata da Gulfstream ricrea l’alba e il tramonto attraverso migliaia di LED bianchi e ambra, accompagnando delicatamente i passeggeri nel loro nuovo fuso orario e riducendo notevolmente l’impatto fisico di un viaggio di lunghissimo raggio senza scali.
Il G700 viene proposto con il sistema Symmetry Flight Deck e altri nuovi miglioramenti della sicurezza. Insieme ai dispositivi secondari a controllo attivo e all’uso più esteso della tecnologia touch-screen, la cabina di pilotaggio viene fornita di serie con il Predictive Landing Performance System. Il sistema fornisce ai piloti un allarme per potenziali escursioni di pista in modo che possano regolare gli approcci o riattaccare. Il G700 Symmetry Flight Deck viene fornito di serie con il sistema Enhanced Flight Vision di Gulfstream e Synthetic Vision su doppio display head-up.
I nuovissimi motori Rolls-Royce Pearl 700 ad alta spinta che alimentano il G700 le winglet Gulfstream di nuova concezione, assicurano che l’aereo raggiunga prestazioni elevate. L’aeromobile infatti offre eccellenti prestazioni di decollo e atterraggio e può operare facilmente in aeroporti con limiti di peso, con piste corte e in alta quota.
In preparazione al primo volo, Gulfstream ha già realizzato quasi 14.000 ore di test di laboratorio nelle sue strutture di test di integrazione e cabina, Systems Integration Bench e Iron Bird. La società ha completato con successo i test sulle vibrazioni al suolo, i giri del motore, la calibrazione dei carichi e tutti i test strutturali necessari per il primo volo.
La flotta di test di volo G700 incorporerà cinque velivoli di prova tradizionali e un velivolo di prova di produzione completamente attrezzato. La produzione per tutti gli aeromobili di prova è già avviata. Gulfstream prevede che le consegne del G700 ai clienti partano nel 2022.
Durante l’evento di presentazione del G700, Gulfstream ha anche reso noti il cliente di lancio del nuovo aeromobile: si tratta di Qatar Airways che ha ordinato dieci aeromobili da destinare al suo servizio Qatar Executive.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa Gulfstream