SAS aggiungerà gli Airbus A321LR alla sua flotta

SAS ha reso noto che aggiungerà l’Airbus A321LR alla sua flotta. Il primo dei tre narrow body di lungo raggio arriverà nella flotta di SAS nel settembre 202o. I nuovi aerei verranno allestiti con tre classi di viaggio – così come avviene con tutta la flotta di lungo raggio di SAS –  con 22 posti Business, 12 in Plus e 123 in classe Go (la Economy di SAS), per un totale di 157 posti appositamente studiati per l’A321 in maniera da offrire gli stessi livelli di comfort riscontrabili sui velivoli di lungo raggio più grandi e che non deludano le aspettative dei frequent flyer più esigenti.
L’Airbus A321LR consente alla compagnia aerea scandinava di espandere il suo network di lungo raggio con nuove destinazioni e dotarsi di maggiore flessibilità e capacità di adattamento ai cambiamenti del mercato.
“Questo è un tipo di aereo completamente nuovo per SAS, che si adatta perfettamente al mercato scandinavo e ai modelli di viaggio emergenti da e verso la nostra regione. Offre a SAS l’opportunità di offrire ai viaggiatori più rotte intercontinentali, meno scali e tempi di percorrenza più brevi da e verso la Scandinavia. Il nuovo velivolo è dotato di un concept di servizio alla pari del resto della flotta di lungo raggio di SAS, offrendo ai passeggeri tutti i vantaggi, il livello di comfort e la scelta delle nostre classi di viaggio,”, afferma Karl Sandlund, vicepresidente esecutivo e Chief Commercial Officer di SAS.
L’A321LR è un aereo di nuova generazione che ha un impatto decisamente ridotto sull’ambiente se paragonato alle precedenti generazioni di velivoli commerciali.
“Ridurre la carbon footprint nel settore aereo è fondamentale e SAS mira a spianare la strada ai viaggi sostenibili. Abbiamo fissato l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica del 25 percento entro il 2030. Il rinnovo della flotta in corso, compresi i nuovi aeromobili a lungo raggio, rappresenta un investimento verso un’aviazione più sostenibile,” ha proseguito Sandlund.
Il primo aeromobile del nuovo modello, che entrerà in servizio il 18 settembre 2020, verrà impiegato sulla rotta Copenhagen – Boston che dunque verrà promossa a collegamento annuale con servizi ad alta frequenza. Le vendite dei biglietti cominceranno dal prossimo 20 novembre. Le altre nuove rotte su cui verrà impiegato l’aeromobile verranno comunicate nel corso del 2020.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa SAS