Emirates ordina trenta Boeing 787-9 Dreamliner

Boeing ed Emirates hanno annunciato oggi di aver concluso un accordo di acquisto per trenta aerei wide body Boeing 787-9 Dreamliner. L’accordo, siglato al Dubai Airshow, ha un valore di listino di 8,8 miliardi di dollari.
Emirates aveva precedentemente firmato un accordo iniziale per la variante più grande 787-10, con l’ordine odierno per il 787-9, Emirates aggiunge un aereo widebody di medie dimensioni per integrare il più grande Boeing 777.
Lo Sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente e amministratore delegato di Emirates, ha dichiarato: “Sono lieto di annunciare un ordine fermo per trenta Boeing Dreamliner. Si tratta di un investimento importante che si aggiunge alla nostra flotta futura e riflette i continui sforzi di Emirates per fornire servizi di trasporto aereo della migliore qualità ai nostri clienti. I 787 completeranno la nostra flotta espandendo la nostra flessibilità operativa in termini di capacità, autonomia e impiego. Siamo inoltre lieti di riaffermare il nostro impegno per il programma Boeing 777X e non vediamo l’ora di introdurlo in servizio. La nostra flotta Boeing è la chiave del nostro modello di business per soddisfare la domanda internazionale di viaggi verso e attraverso il nostro hub di Dubai, e nel contempo continuiamo a contribuire alla strategia degli Emirati Arabi Uniti di diventare una destinazione globale per affari e turismo fornendo connettività aerea di alta qualità.”
Come parte dell’accordo, Emirates aggiornerà una parte del suo ampio portafoglio ordini esercitando i diritti di sostituzione e convertendo 30 velivoli 777 altrettanti 787-9. Con questa conversione, Emirates rimane il più grande cliente 777X al mondo con 126 aerei ordinati e il più grande operatore 777 con 155 aerei in servizio.
“Siamo entusiasti di finalizzare questo importante ordine da una delle principali compagnie aeree del mondo. Il nostro accordo consolida il piano di Emirates di operare il 787 Dreamliner e il 777X, che costituiscono la combinazione widebody più efficiente e più capace del settore”, ha affermato il presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes, Stan Deal.
Per supportarel’attuale flotta di 777 nei prossimi anni, le Boeing ed Emirate hanno inoltre annunciato che Boeing Global Services farà leva sulla sua catena di fornitura mondiale per fornire ricambi in maniera tempestiva, riducendo i tempi di manutenzione e consentendo agli aerei di rientrare rapidamente in servizio.
Nel corso del Dubai Airshow Emirates ha ordinato anche 50 nuovi velivoli Airbus A350 (vedi articolo)

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia : Ufficio Stampa Boeing Media
Foto di copertina di Salvatore Cossu