Terremoto in Albania: la Difesa invia mezzi e uomini per i soccorsi

​​In seguito alla forte scossa di terremoto verificatasi a Durazzo in Albania, la Difesa, rispondendo alle richieste della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha immediatamente messo a disposizione assetti delle forze armate. In particolare, lo Stato Maggiore della Difesa informa che sono stati inviati dodici  mezzi ruotati per il trasporto persone con circa 25 unità di personale e un elicottero CH-47 dell’Esercito, aerei C-130J e P180 e un elicottero UH-139 dell’Aeronautica Militare per il trasporto in Albania di assetti della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. Anche la Marina Militare ha predisposto un’unita navale ed un elicottero da impiegare a supporto delle attività.
“Le forze armate con le loro specificità sono in grado di operare prontamente in ambito nazionale ed internazionale, in sinergia con gli altri dicasteri e organizzazioni del “Sistema Paese”, in caso di pubbliche calamità e in casi di straordinaria necessità ed urgenza in favore della popolazione.” Spiega un comunicato dello Stato Maggiore della Difesa.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa Stato Maggiore della Difesa