Nei primi 9 mesi del 2019 crescono ricavi e passeggeri di AEGEAN

AEGEAN ha reso noti i risultati raggiunti nei primi nove mesi del 2019: al 30 settembre i ricavi consolidati si attestano a 1.031,9 milioni di euro, in crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2018, e l’utile al netto delle tasse ha raggiunto i 77,1 milioni di euro rispetto agli 80,9 milioni di euro dello scorso anno.
Il traffico totale dei passeggeri è aumentato del 7% raggiungendo gli 11,6 milioni di persone, grazie a un ampliamento del 6% della capacità della compagnia aerea, per un totale di 13,9 milioni di posti disponibili. AEGEAN e la sua controllata Olympic Air hanno trasportato all’interno del network domestico 4,9 milioni di passeggeri, il 2% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Mentre il traffico internazionale ha raggiunto i 6,7 milioni di passeggeri con un incremento del 12% e il load factor è ulteriormente migliorato, passando dall’83,6% all’84,5%. Il Gruppo ha incrementato del 5% i voli, offrendo l’8% in più di ASK (posti disponibili per chilometro).
“Sui risultati dei primi nove mesi del 2019 hanno influito anche l’impatto negativo del valore di 14 milioni di euro relativo alla prima applicazione dell’IFRS 16 e l’impatto negativo del valore di 16 milioni di euro legato all’incremento del costo unitario reale del carburante.” Spiega una nota della compagnia aerea greca.
AEGEAN continua a beneficiare di una liquidità netta di 101 milioni di euro a seguito dell’applicazione dell’IFRS 16 che capitalizza tutti i canoni di locazione futuri per la flotta e il debito derivante dalla recente emissione del prestito obbligazionario. L’EBITDA del periodo è stato pari a 231 milioni di euro.
Dimitris Gerogiannis, CEO di AEGEAN, ha commentato: “AEGEAN è riuscita a migliorare tutti i propri risultati operativi nel corso dei primi nove mesi del 2019 e ha accolto oltre il 12% di passeggeri internazionali a bordo, nonostante l’aumento marginale dei flussi turistici in entrata nel paese. Siamo riusciti a mitigare l’aumento del costo unitario effettivo del carburante. Inoltre, in termini comparabili, al netto dell’applicazione dell’IFRS 16, siamo riusciti a migliorare tutti i nostri risultati finanziari. Il nostro sforzo per prolungare la stagione turistica, che contribuisce in generale allo sviluppo turistico del nostro paese, ha dato risultati positivi nel secondo trimestre e si prevede possa farlo anche nel quarto trimestre.”

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa AEGEAN
Foto di copertina di Carlo Dedoni