L’Airbus C295 completa i primi test nella configurazione tanker

Il velivolo da trasporto tattico Airbus C295 ha completato con successo il primo test di contatto “wet” (con il trasferimento di carburante) in configurazione per il rifornimento in volo (AAR).  Il test è avvenuto nell’ambito della campagna di validazione di questa nuova funzionalità che a dicembre aveva già visto svolgere con successo i primi contatti “dry” (ossia senza il passaggio di carburante). La configurazione tanker progettata da Airbus prevede un kit rimovibile formato da tre serbatoi supplementari, un tubo flessibile con un basket finale che consente il contatto con tutti i velivoli dotati di probe e un sistema di visione remota per l’operatore responsabile del rifornimento.
Il test wet è avvenuto a Siviglia e ha coinvolto un Airbus C295 in configurazione tanker e un altro C295 dell’Ejército del Aire in funzione di receiver. Il rifornimento in volo è avvenuto nelle ore diurne e a velocità variabili tra i 100 e i 130 nodi di velocità. Nel complesso sono stati completati cinque contatti attraverso i quali è stato possibile trasferire 1,5 tonnellate di carburante.
La campagna di collaudi ha incluso anche test nelle ore notturne e i test di prossimità in posizione di pre-contatto con un caccia F-18 spagnolo ad una velocità di 210 nodi.
Con questa campagna di test, Airbus punta ad allargare le capacità operative del velivolo C295 fornendo ai suoi operatori attuali e futuri una soluzione dai costi sostenibili che consenta loro di dotarsi di una piattaforma effettivamente multimissione.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa Airbus