La marina francese impiegherà quattro elicotteri Airbus H160 per le operazioni SAR

L’agenzia francese per gli armamenti fornirà alla marina transalpina quattro elicotteri H160 per missioni di ricerca e soccorso (SAR) in collaborazione con Airbus Helicopters, Babcock e Safran Helicopter Engines. Le operazioni di volo inizieranno nel 2022 e consentiranno alla Marine Nationale di assicurare la continuità operativa tra la fase di ritiro degli elicotteri Alouette III e le consegne dei nuovi elicotteri H160M Guépard (vedi articolo).
Airbus Helicopters e i suoi partner saranno inoltre responsabili per il supporto della flotta, garantendo la massima disponibilità possibile degli assetti e le massime prestazioni. Le valutazioni operative della marina francese verranno monitorate dal costruttore per il prgoetto della versione militare dell’H160 e dei relativi sistemi di supporto.
“Siamo orgogliosi che la marina francese opererà gli H160 per le sue missioni di ricerca e soccorso. Siamo sicuri che la migliore consapevolezza situazionale, l’aumentata assistenza ai piloti e la visibilità offerta dall’H160 dimostreranno di essere un assetto formidabile per le loro missioni critiche,” ha detto Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. “La nostra collaborazione industriale con Babcock e Safran Helicopter Engines ci consentirà di offrire il più elevato livello di disponibilità per la marina francese e siamo onorati di vedere affidata a noi questa missione”.

 

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Airbus Helicopters
Foto di copertina © Airbus – Lloyd Horgan