Air France anticipa il ritiro dal servizio degli Airbus A380

La crisi scaturita dall’epidemia da COVID-19 e il suo impatto sui livelli di traffico del gruppo Air France-KLM che oggi ha annunciato il definitivo ritiro dal servizio la flotta di Airbus A380 di Air France.
Inizialmente previsto per la fine del 2022 (vedi articolo), il phase out degli A380 della compagnia aerea francese rientra nel piano di semplificazione della flotta del gruppo franco-olandese per aumentare la competitività con l’adozione di aeromobili più moderni, performanti e con un impatto ambientale decisamente ridotto.
Attualmente, dei nove A380 in servizio nella flotta di Air France sono cinque i velivoli di proprietà, mentre i restanti quattro aerei sono operati in leasing.
L’impatto globale del ritiro dal servizio degli Airbus A380 è stimato in 500 milioni di euro e sarà registrato nel secondo trimestre del 2020 tra i costi/spese non correnti.
Gli Airbus A380 verranno sostituiti da aeromobili di nuova generazione tra cui Airbus A350 e Boeing 787 le cui consegne sono in corso.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio Stampa Air France – KLM

Foto di copertina Ufficio Stampa Air France