Il Gruppo LATAM avvia una procedura di ristrutturazione aziendale ai sensi del Chapter 11 statunitense

LATAM Airlines Group SA (LATAM) e le sue affiliate in Cile, Perù, Colombia, Ecuador e Stati Uniti hanno avviato oggi una riorganizzazione e una ristrutturazione volontarie del loro debito ai sensi del Chapter 11 statunitense, la norma delle legge fallimentare statunitense che garantisce la protezione dai creditori nel periodo di ristrutturazione aziendale. L’avvio della procedura avviene con il sostegno delle famiglie Cueto e Amaro e di Qatar Airways, due dei maggiori azionisti del Gruppo LATAM.
“Alla luce degli effetti del COVID-19 sull’industria aeronautica mondiale, questo processo di riorganizzazione offre a LATAM l’opportunità di lavorare con i creditori del gruppo e altre parti interessate per ridurre il proprio debito, accedere a nuove fonti di finanziamento e continuare a operare, consentendo nel contempo al gruppo di trasformare i suoi affari in questa nuova realtà.” Spiega un comunicato della società. “Il processo di riorganizzazione finanziaria ai sensi del Chapter 11 è un comprovato quadro giuridico in base al quale LATAM e le affiliate avranno l’opportunità di ridimensionare le loro operazioni al nuovo ambiente di mercato e riorganizzare i loro bilanci, consentendo loro di emergere più agili, resilienti e sostenibili. LATAM e i suoi affiliati continueranno a volare a condizione che le condizioni lo consentano durante tutto il processo.”
Roberto Alvo, Chief Executive Officer di LATAM, ha dichiarato: “LATAM è entrata nella pandemia di COVID-19 come gruppo aereo sano e redditizio, ma circostanze eccezionali hanno portato a un crollo della domanda globale e non solo hanno portato l’aviazione a un arresto virtuale, ma hanno anche cambiato il settore per il prossimo futuro. Abbiamo implementato una serie di misure difficili per mitigare l’impatto di questa interruzione del settore senza precedenti, ma alla fine questo percorso rappresenta l’opzione migliore per gettare le basi giuste per il futuro del nostro gruppo di compagnie aeree. Non vediamo l’ora di un futuro post-COVID-19 e siamo concentrati sulla trasformazione del nostro gruppo per adattarci a un modo nuovo e in evoluzione di volare, con la salute e la sicurezza dei nostri passeggeri e dipendenti di fondamentale importanza.”
Il Gruppo LATAM ha ottenuto il sostegno finanziario degli azionisti per fornire fino a 900 milioni di dollari in finanziamenti debtor-in-possession (DIP).
“Questi partner hanno una profonda conoscenza del settore, del gruppo e delle sue sfide operative.” Sottolinea il comunicato del Gruppo LATAM. “Il loro supporto dimostra la fiducia in LATAM e nelle sue affiliate e la loro sostenibilità a lungo termine. Nella misura consentita dalla legge, il gruppo accoglierebbe con favore altri azionisti interessati a partecipare a questo processo per fornire finanziamenti aggiuntivi. Inoltre, al momento del deposito, il gruppo disponeva di circa 1,3 miliardi di liquidità.”
LATAM e le sue affiliate stanno inoltre discutendo con i rispettivi governi di Cile, Brasile, Colombia e Perù per aiutare a reperire finanziamenti aggiuntivi, proteggere i posti di lavoro ove possibile e ridurre al minimo le interruzioni delle operazioni di volo.
“LATAM e le sue affiliate desiderano ringraziare i propri azionisti, dipendenti, creditori e le comunità che servono per il loro supporto per aiutare a garantire il futuro a lungo termine del gruppo.” Continua il comunicato. Il gruppo è fiducioso che questo processo riunirà queste diverse parti interessate per costruire una nuova LATAM in una posizione migliore per avere successo negli anni a venire.”
“Di fronte alla più grande crisi nella storia dell’aviazione, il Board ha approvato questo percorso dopo aver analizzato tutte le alternative disponibili per garantire la sostenibilità del gruppo. Poiché in passato ci siamo adattati alle nuove realtà, siamo fiduciosi che LATAM sarà in grado di avere successo nel contesto post-COVID-19 e continuare a servire l’America Latina, collegando la regione con il mondo,” ha affermato Ignacio Cueto, Presidente di Consiglio di amministrazione di LATAM.
“Il Gruppo LATAM, conclude il comunicato, “continua ad adattarsi e rispondere alla pandemia di COVID-19 e si sta attivamente preparando a dare il bentornato a bordo ai clienti una volta che saranno aboliti i divieti di viaggio e la domanda aumenterà, garantendo i più elevati standard di sicurezza per i passeggeri e gli equipaggi per i quali LATAM è altamente riconosciuto.”

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa LATAM