La metà della flotta del Gruppo Lufthansa torna in volo per l’orario estivo post-COVID

I significativi cambiamenti registrati nelle prenotazioni dei passeggeri hanno spinto le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa a passare dalla pianificazione dei voli a breve termine a quella a lungo termine. Il nuovo orario disponibile quindi dalla giornata odierna, 29 giugno, ed è prenotabile. Il calendario dei voli programmati arriva fino al prossimo 24 ottobre, fine della normale stagione estiva.
Il mese prossimo le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa offriranno oltre il 40% del programma di volo inizialmente previsto e un totale di oltre 380 velivoli del gruppo saranno utilizzati a questo scopo fino a ottobre. Ciò significa che la metà della flotta del Gruppo Lufthansa è di nuovo in volo, 200 aerei in più rispetto a giugno.
“A poco a poco, i confini si riaprono. La domanda è in aumento, a breve ma anche a lungo termine. Pertanto, stiamo costantemente ampliando il nostro programma di voli e la nostra rete globale e proseguendo con il nostro riavvio. Sono lieto che ora possiamo offrire ai nostri ospiti ancora più collegamenti con tutte le parti del mondo con tutte le compagnie aeree del gruppo Lufthansa tramite tutti gli hub,” ha affermato Harry Hohmeister, membro del consiglio di amministrazione di Deutsche Lufthansa AG.
Entro la fine di ottobre, oltre il 90 percento di tutte le destinazioni a corto e medio raggio e oltre il 70 percento delle destinazioni a lungo raggio previste inizialmente per la programmazione estiva del Gruppo saranno nuovamente servite.
Ad esempio, il marchio principale Lufthansa opererà 150 frequenze settimanali per il continente americano attraverso gli hub di Francoforte e Monaco. Sono previsti circa 90 voli settimanali per l’Asia, oltre 45 per il Medio Oriente e oltre 40 per l’Africa. I voli riprenderanno entro ottobre da Francoforte verso destinazioni tra cui Miami, New York (JFK), Washington, San Francisco, Orlando, Seattle, Detroit, Las Vegas, Filadelfia, Dallas, Singapore, Seoul, Cancún, Windhoek e Mauritius. Entro ottobre la compagnia tornerà a volare da Monaco a New York / Newark, Denver, Charlotte, Tokyo Haneda e Osaka.
Sul corto-medio raggio Lufthansa offre un totale di oltre 2.100 collegamenti settimanali. Da Francoforte saranno aperte altre 105 destinazioni e da Monaco circa 90. Inoltre, aumenterà la disponibilità settimanale delle destinazioni esistenti e molto richieste.
Per quanto riguarda le altre compagnie del Gruppo, Austrian Airlines, dopo il riavvio delle operazioni avvenuto nelle scorse settimane, continuerà a seguire i propri piani di ripartenza e da luglio in poi volerà verso oltre 50 destinazioni. SWISS continuerà ad estendere i suoi servizi da Zurigo e Ginevra nelle prossime settimane e mesi, aggiungendo ulteriori nuove destinazioni alla sua rete oltre alle rotte già operative. A luglio SWISS aggiungerà 12 nuove rotte europee da Zurigo e 24 nuove destinazioni europee da Ginevra. In totale la compagnia aerea svizzera servirà da Zurigo 11 destinazioni a lungo raggio a luglio e 17 ad ottobre.
Eurowings sta aumentando in modo significativo gli orari dei voli con l’intenzione di tornare a servire l’80% della sua rete nel corso dell’estate. A luglio la compagnia opererà tra il 30 e 40% della sua capacità.
Brussels Airlines amplierà la sua offerta, a settembre e ottobre la compagnia prevede di operare il 45 percento del programma inizialmente previsto.
Per offrire ai propri clienti la massima flessibilità in questo momento di crisi, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa continuano a offrire numerose opzioni di cambio prenotazione. È possibile riprenotare tutte le tariffe Lufthansa, SWISS e Austrian Airlines, inclusa la tariffa Economy Light solo con bagaglio a mano: i passeggeri che desiderano modificare la data di viaggio del volo possono effettuare una nuova prenotazione gratuita una tantum per lo stesso percorso e la stessa classe di viaggio. Questa regola si applica ai biglietti prenotati fino al 31 agosto 2020 compreso, con una data di viaggio confermata fino al 30 aprile 2021 compreso. La nuova prenotazione deve essere effettuata prima della data di viaggio inizialmente prevista.
Le compagnie aeree della rete del Gruppo Lufthansa offrono inoltre a tutti i loro passeggeri una garanzia di volo di ritorno su tutte le rotte europee, indipendentemente dalla tariffa prenotata, al fine di dare maggiori garanzie ai passeggeri. Il  Gruppo assicura ai passeggeri che verranno riportati in Germania, Austria o Svizzera con Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines – se necessario anche con un volo speciale. A seconda della tariffa, nel prezzo è incluso un pacchetto che copre, tra le altre cose, i costi di una quarantena o di un trasporto sanitario di ritorno. Nella tariffa “Bring me Home NOW”, i clienti possono essere trasportati sul primo volo prenotabile del Gruppo Lufthansa, se lo desiderano.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa Gruppo Lufthansa