Un Falcon 900 dell’Aeronautica Militare in volo da Alghero a Genova per soccorrere un neonato

Si è concluso nel primissimo pomeriggio di oggi il trasporto sanitario urgente operato da un jet Dassault Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare a favore di un neonato in imminente pericolo di vita.
Partito dall’Aeroporto di Alghero, il volo salvavita ha consentito il ricovero in tempi brevissimi del piccolo paziente presso l’Ospedale Gaslini di Genova.
Una volta allertato dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, ovvero la sala operativa dell’Aeronautica Militare, l’equipaggio del Falcon 900 è decollato dall’Aeroporto di Ciampino in direzione di Alghero dove la speciale culla termica con all’interno il piccolissimo paziente è stata imbarcata sull’aereo militare unitamente ad un’equipe medica dell’Ospedale SS. Annunziata di Sassari che ha assicurato l’assistenza durante il volo. Ripartito dalla città sarda intorno alle 13:00, l’aereo è atterrato all’Aeroporto di Genova dopo circa un’ora di volo, da qui il piccolo è stato trasferito in ambulanza per essere affidato alle cure dei medici dell’Ospedale Gaslini.
Attraverso i suoi Reparti di Volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni ambientali difficili per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, come è accaduto oggi per il piccolo paziente, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia: Ufficio di Pubblica Informazione Aeronautica Militare
Foto di copertina di Carlo Dedoni