Emirates continua a ripristinare le operazioni in Italia ed il volo Milano-Dubai diventa giornaliero

Emirates ha introdotto tre voli aggiuntivi al suo servizio da Milano a Dubai, completando così lo scheduling esistente che già prevedeva quattro frequenze settimanali. Il collegamento di Emirates per Dubai diventa quindi giornaliero e offre ancora più scelta e comodità ai viaggiatori. L’aggiunta di questi voli fa parte della parziale ripresa delle operazioni di Emirates in Italia, che ha ripreso anche a collegare Dubai e Roma dallo scorso 15 luglio.
Il collegamento giornaliero tra Milano e Dubai sarà operato con un Boeing 777. Il volo EK205 partirà da Dubai alle 9.45 e atterrerà a Milano alle 14:20. Il volo EK206 lascerà Milano alle 16:20 per atterrare a Dubai alle 00:25 del giorno seguente. Una volta a Dubai, i clienti possono visitare la città che ha riaperto sia per i visitatori d’affari che per i turisti, con nuovi protocolli di viaggio che salvaguardano la salute e la sicurezza di visitatori e comunità o continuare il viaggio e visitare una delle oltre 60 destinazioni del network di Emirates, che ora include destinazioni popolari come le Seychelles, dal 1 ° agosto e le Maldive, che si uniscono alla rete di destinazioni già attive in Medio Oriente, Asia Pacifica e Africa.
“Questo è solo l’inizio di un graduale processo, ma rappresenta un segnale concreto per i nostri clienti verso una ripartenza e la creazione di una nuova normalità, sottolinea Flavio Ghiringhelli, country manager di Emirates in Italia. Milano è una delle città più importanti per Emirates a cui siamo collegati da 20 anni ormai, dato che il primo volo fatto per la capitale lombarda risale al 2000. Nel tempo abbiamo gradualmente aumentato la nostra presenza e il nostro impegno qui, e continuiamo a farlo nonostante le avversità del caso. Non vediamo l’ora di accogliere nuovamente i passeggeri a bordo, offrendo loro i servizi che ci rendono famosi, ovviamente in modo responsabile e sicuro.”.

 

Redattore: Davide Acierno

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa Emirates