Textron Aviation presenta la nuova generazione del King Air

Textron Aviation ha presentato ieri la nuova generazione del velivolo turboprop Beechcraft King Air 360/360ER.
Con il Beechcraft King Air 360 vengono introdotte numerose novità che riguardano il cockpit e la cabina progettate per migliorare l’esperienza di volo dei passeggeri e dell’equipaggio.
Una delle caratteristiche chiave del nuovo cockpit è l’introduzione del nuovo sistema Innovative Solutions & Support (IS&S) ThrustSense Autothrottle.
L’autothrottle supporta i piloti nel loro lavoro gestendo automaticamente la potenza dei motori dal decollo fino all’atterraggio, passando dalle fasi di salita, crociera e discesa. Questa innovazione sui King Air 360 riduce il carico di lavoro dell’equipaggio e consente ai piloti di concentrarsi sul controllo delle condizioni di volo. Un altro aggiornamento importante nella cabina di pilotaggio è il nuovo controller digitale della pressurizzazione, che pianifica automaticamente la pressurizzazione della cabina sia in salita che in discesa, riducendo il carico di lavoro del pilota e aumentando il comfort generale dei passeggeri. Gli indicatori di pressurizzazione sono stati integrati con il sistema avionico Collins Aerospace Pro Line Fusion.
Con posti a sedere per un massimo di nove passeggeri, l’ultima edizione del turboprop di Beechcraft offre una migliore esperienza di viaggio per i passeggeri rispetto al suo predecessore. L’aereo ha un’altitudine della cabina di 5.960 piedi a un’altitudine di crociera tipica di 27.000 piedi, oltre il 10% in meno rispetto al King Air 350i. I livelli di altitudine migliorati della cabina offrono un maggiore comfort ai passeggeri, soprattutto durante i voli più lunghi.
Un design della cabina su misura riprogettato presenta un nuovo look con arredi su misura, materiali e finiture migliorati, insieme a tutti i nuovi schemi interni. Altri servizi che vengono forniti di serie su tutta la gamma King Air includono tavoli da lavoro estraibili, prese di corrente standard, stazioni di ricarica USB e un bagno privato a poppa.
“Abbiamo creato un ambiente che offre ai passeggeri un maggiore senso di apertura all’interno del King Air”, ha affermato Christi Tannahill, vicepresidente senior, Customer Experience. “L’esperienza della cabina è un elemento così critico nella scelta di un aereo ed è stato importante per noi superare le aspettative dei clienti. Il loro viaggio non sarà solo confortevole, ma anche un’esperienza rilassante e piacevole. Il Beechcraft King Air 360 offre molti dei servizi desiderati dai nostri clienti.”
Le consegne dei nuovi King Air 360/360ER inizieranno il prossimo autunno.

 

 

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina Ufficio Stampa Textron Aviation